cellsforlife-cellule

Le cellule staminali sono cellule primitive non specializzate, dotate della capacità di trasformarsi in diversi altri tipi di cellule del corpo attraverso un processo denominato differenziamento cellulare.

Esse hanno due caratteristiche:

  • auto-rigenerazione tramite divisione cellulare
  • sviluppo in altri tipi di cellule e di tessuti

Totipotenti

Cellule in grado di dare origine a tutti i tessuti di un individuo e agli annessi embrionali (trofoblasto e placenta). Sono cellule che possono generare un intero organismo.

Pluripotenti

Cellule in grado di dare origine a tutti i tessuti di un individuo ma non agli annessi embrionali. Queste sono le Cellule Staminali Embrionali.

Multipotenti

Cellule maggiormente differenziate rispetto alle precedenti, sono in grado di dare origine a tutti i tipi cellulari del tessuto di appartenenza. Tipicamente vengono considerate multipotenti le cellule staminali dell’adulto.

Unipotenti

Cellule in grado di generare solamente un tipo di cellula specializzata.

Nel sangue e nel tessuto del cordone ombelicale si trovano due tipologie di cellule staminali, rispettivamente:

  • Le cellule staminali emopoietiche (multipotenti) che sono progenitrici di tutte le linee cellulari del sangue, e si trovano anche nel midollo osseo e nell’embrione durante i suoi primi giorni di esistenza.
  • Le cellule staminali mesenchimali (pluripotenti), che hanno la capacità di differenziarsi in molti tipi di tessuti e sono presenti nel tessuto cordonale (gelatina di Wharton), nel liquido amniotico, nella membrana placentare interna, nel midollo osseo, nella polpa dentale e nei tessuti adiposi di un individuo adulto.